Docente empatico

Come divetare un docente empatico?
Sei consigli pratici, molto semplici, da mettere in atto in classe tutte le mattine; sei modalità per veicolare vicinanza e per costruire una relazione empatica e nutriente.

A proposito di Influencer

Da più di trent’anni il mondo occidentale è sotto il potere degli influencer, senza che i più se ne accorgano: è la pubblicità. Social, televisione, centri commerciali aperti anche di domenica, moda e tendenze obbligano a comprare, consumare, buttare, ricomprare a ritmi impressionanti.

Genetica e Ambiente

Genetica e ambiente si influenzano reciprocamente: la prima crea le condizioni affinchè si verifichino delle opportunità di sviluppo, ma la direzione di queste è data dalle influenze dell’ambiente, prime tra tutte quelle costituite dalle cure dei genitori.

È importante sapere quanto accade nella testa di vostro figlio mentre gioca, affinché possiate favorire con costanza tale attività e soprattutto prendervi parte. Le ricerche in ambito neurofisiologico sul funzionamento del cervello di un bambino mentre gioca hanno appurato che durante le attività ludiche si attivano le medesime strutture nervose che coordinerebbero un’azione “vera”, soltanto …

Leggi tutto

Tutto è andato bene, controllato, monitorato ed eseguito secondo collaudatissimi protocolli d’intervento. Tutto è perfetto, poi… Poi, improvvisamente, dopo due o tre giorni, tutti a casa: le luci della ribalta si spengono e la maternità, così come la paternità, diventano totalmente fatti privati. Strutture, operatori sanitari, assistenza, monitoraggi, tutto si dilegua: nel breve tragitto dall’ospedale …

Leggi tutto

Se voi mamme e voi papà riusciste a capire che la noia è un necessario e fisiologico momento di decompressione e di ricarica in cui vostro figlio prende fiato ed elabora il suo sentire, vi accorgereste ben presto dei vantaggi che questa emozione porta con sé: più tranquillità e serenità per il bimbo; più tempo …

Leggi tutto

Cedere sempre alle richieste dei figli concedendo loro qualsiasi cosa desiderino, preparando sempre, per esempio, il pasto che vogliono o accontentandoli in ogni loro capriccio, non va bene ed è perfino deleterio. Normalmente si agisce così per il quieto vivere, ma dentro il cervello del bambino le cose non potrebbero andare bene. I bambini tendono …

Leggi tutto

I bambini che sviluppano un attaccamento sicuro sono generalmente partecipi, curiosi e più tolleranti alle frustrazioni; attendono con fiducia le rassicurazioni dei genitori e si calmano con prontezza allorché arrivano i giusti abbracci. Quandosaranno più grandi, mostreranno maggiore impegno nel gioco, un’attenzione più strutturata ed efficace, una più intensa interazione e socializzazione con gli altri …

Leggi tutto

Tutto ciò che crea dipendenza produce sensazioni superficiali che tendono a dissolversi in fretta e non sono mai interiorizzate. Occorre rilanciare con urgenza il << Fattore E >>: E come empatia, emozione, entusiasmo, educazione.

Indicazioni pratiche per facilitare la comunicazione con i bambini nei primi anni di vita, entrare in sintonia con loro e favorirne l’autonomia.